• Pugilato: Caccamo e le sorelle Lombardo verso l’Europeo junior

    Sarà il punto più alto della sua sin qui breve carriera e cercherà di affrontarlo con l’orgoglio ma anche con la spensieratezza che la contraddistingue. Per non avere eccessive pressioni addosso, almeno così imposterà il suo Europeo, Michela Caccamo che a fine maggio sarà protagonista in Romania con la Nazionale azzurra insieme con altre due aretusee, le sorelle Giulia e Federica Lombardo (rispettivamente 46 e 48 kg). Sono tutte Junior e la particolarità di Michela Caccamo (57 kg) è l’aver cominciato questo sport da poco più di un anno «perché vedevo mio fratello Francesco combattere e ogni tanto a casa, per gioco, ci sfidavamo. Da qui ho deciso di allenarmi con Enzo Rossitto che mi segue costantemente ed è grazie a lui se oggi ho questa possibilità. Arrivare ad una competizione così importante in così poco tempo, sinceramente non me lo sarei mai immaginato, è una sensazione unica ma è chiaro che è solo un punto di partenza». Valeria Calabrese ct della Nazionale si è convinta dopo averla vista all’opera al recente Torneo in Russia, adesso toccherà a Michela Caccamo dimostrare tutto il suo valore.

    728x90_Alfa
    freccia