• Rinvenuto senza vita il corpo del pescatore disperso a Malta: sale a due il bilancio delle vittime

    Rinvenuto il corpo senza vita di Luciano Sapienza, disperso a seguito dell’affondamento del peschereccio su cui, insieme ad altri tre componenti dell’equipaggio, stava effettuando una battuta di pesca. Era l’unico disperso. Sale così a due il bilancio dei morti. Il primo cadavere rinvenuto, già in mattinata, quello del giovane di 29 anni marocchino. Illesi gli altri due, salvati e ricoverati all’ospedale de La Valletta. Uno di loro è il figlio del comandante. La tragedia si è verificata  a pochi metri dalla costa di Zonqor Point. Per via del mare grosso, l’imbarcazione avrebbe colpito uno scoglio iniziando a imbarcare acqua, per poi capovolgersi. Due uomini, di 35 anni, hanno nuotato fino a riva, ma il 29enne e Sapienza non ce l’hanno fatta. Il corpo del giovane è stato recuperato qualche ora dopo da una motovedetta dell’AFM. L’incidente si è verificato intorno alle 4 del mattino.

    728x90_Alfa
    freccia