• Siracusa. Altri 200 giovani lecci messi a dimora nell’area del futuro Bosco delle Troiane

    Altre 200 piantine di leccio sono state piantumate nell’area di Scala Greca, a Siracusa, destinata alla nascita del futuro Bosco delle Troiane. Continuano le giornate di volontariato, con il Comitato Aria Nuova mobilitato per l’operazione di messa a dimora dei nuovi arbusti che si aggiungo ai 500 già piantati lo scorso inverno nel terreno di proprietà del Comune di Siracusa.
    L’obiettivo finale è quello di mettere a dimora 1.000 giovani lecci. “Al leccio – spiega Fabio Morreale di Natura Sicula – sono stati associati il bagolaro, il carrubo, l’olivastro e la roverella. La ripresa della piantumazione sta avvenendo nel periodo di quiescenza per consentire alle piantine di beneficiare delle piogge e radicare bene prima della ripresa vegetativa. I volontari, compatibilmente alle loro possibilità, stanno eseguendo opportune scerbature, volte a ridurre la competizione degli alberelli con le erbe spontanee, favorire la circolazione dell’aria nel terreno e ridurre l’evaporazione dell’acqua, interrompendo la capillarità del terreno. In definitiva il progetto mira a realizzare un bosco urbano che ecologicamente sarà un vero e proprio ecosistema terrestre complesso, non solo un insieme di alberi”.

    freccia