• Siracusa. Attenzioni "particolari" verso una donna, denunciato un marocchino irregolare

    Ha vissuto settimane di paura. Negli ultimi cinque mesi, anche andare al bar per una semplice colazione prima di raggiungere il posto di lavoro era diventato fonte di angoscia. Tutto per colpa di quell’uomo, un marocchino, che con fare troppo intraprendente avrebbe “puntato” la 40enne siracusana. Brevi pedinamenti, una presenza fissa nei luoghi frequentati dalla donna e persino “accompagnamenti” non richiesti fino all’auto.
    Una persecuzione che non accennava a diminuire, come invece sperava. Anzi, l’intraprendenza del marocchino era diventata quasi aggressiva visto che avrebbe anche cercato un approccio fisico, tirando la signora per un braccio verso un vicolo nei pressi di via Catania, a Siracusa. L’intervento di alcuni passanti ha evitato che la situazione degenerasse.
    Un ultimo episodio che ha convinto la donna, spaventata,a rivolgersi alle forze dell’ordine. Immediato l’intervento degli agenti delle volanti che hanno denunciato in stato di libertà per atti persecutori il marocchino, risultato peraltro senza permesso di soggiorno e con qualche precedente.   E’ stato condotto al Cie dove rimarrà adesso in attesa dell’espulsione.

    728x90_jeep_4xe
    freccia