• Siracusa. Avviso ad un dipendente del Tribunale, si indaga per distruzione materiale di atti e documenti

    Notificato al dipendente del tribunale di Siracusa sospettato di aver fatto “sparire”  documenti custoditi nell’archivio di palazzo di giustizia un avviso di conclusione indagini. Gli viene proprio contestata la distruzione materiale di atti relativi alle elezioni regionali del 2012. L’uomo, 61 anni, assunto come autista avrebbe svolto in realtà negli anni funzione di gestione dell’archivio, ospitato nei piani interrati del tribunale. Interrogato nelle settimane scorse, avrebbe parzialmente ammesso le sue responsabilità. Ma, accompagnato dal suo legale, davanti al procuratore capo Francesco Giordano avrebbe fermamente escluso di aver agito per conto terzi, parlando piuttosto di una sua grave imprudenza. E sulle specifiche domande degli inquirenti avrebbe fornito risposte giudicate utili e tali da permettere il ritrovamento nell’ufficio di Avola delle schede e del materiale finito al centro della vicenda del riconteggio delle schede di alcune sezioni di Pachino e Rosolini.   Con il suo difensore presenterà a breve un’articolata memoria difensiva.

    728x90
    freccia