• Siracusa calcio, la nuova fine è vicina. Alì: “Incontri non andati a buon fine…”

    “Pronto a lasciare. Non mi sento in grado di continuare da solo se non cambieranno le cose da qui al 24 giugno”. Non è un fulmine a ciel sereno ma quasi, perché della difficile situazione del Siracusa calcio se ne era già a conoscenza, ma le considerazioni fatte poco fa dal presidente Giovanni Alì suonano quasi come una sentenza. Il massimo dirigente ha sottolineato come in queste settimane si siano fatti tantissimi tentativi con vari gruppi ma che alla fine non è andato a buon fine alcun summit. E nemmeno con il primo cittadino Francesco Italia, al di là di colloqui telefonici, ci sono state sostanziali novità. I tifosi traballano, la scomparsa del Siracusa non è più utopia e sarebbe l’ennesimo schiaffo alla città.

    6469_bmw_theix3_aRicarica_728x90_ga
    freccia