• Siracusa. “Ciclopica”, il M5S diserta la seduta della commissione con l’assessore: “Revoca della convenzione”

    Presa di posizione netta da parte dei consiglieri del Movimento 5 Stelle sulla vicenda legata alla mostra “Ciclopica”.In una nota diffusa in mattinata, i consiglieri “manifestano la totale e ferma riprovazione per quanto accaduto: un fatto grave che si è tradotto inevitabilmente in un danno di immagine per la nostra Città, oltre a confermare un’inefficiente e, a dir poco, superficiale gestione da parte dell’Amministrazione”. Il gruppo non prenderà parte alla seduta della commissione consiliare, così come annunciato da altre forze politiche,  convocata per ascoltare quelle che i pentastellati definiscono “inutili e di certo tardive spiegazioni da parte dell’assessore, che farebbe bene, invece, a fornire opportuni e forse credibili chiarimenti pubblici”. La richiesta torna ad essere quella della revoca della convenzione tra Ente e Sicilia Musei. Il Movimento 5 Stelle parla di “quanto mai dubbia gestione degli eventi” e chiede spiegazioni chiare all’amministrazione comunale, affinchè le fornisca alla città che “ancora una volta, subisce il danno di una scarsa capacità di controllo”. Chi “ha responsabilità  (assessore, dirigente della mostra, curatore)  se ne sarà accertata, sotto il profilo giudiziario, dovrà pagare. Chiunque sia dovrà fare un passo indietro, altrimenti saremo noi -conclude il gruppo consiliare del M5S- a chiedere al consiglio di votare perché si dimetta”. Da parte dei 5 Stelle, infine, la dichiarazione di massima fiducia nella magistratura.

    728x90_jeep
    freccia