• Siracusa. Continuità territoriale, affondo del M5S: “I fondi ci sono ma la Regione ci ostacola”

    “I fondi per migliorare le infrastrutture ci sono, ma la giunta regionale, retta dal presidente Nello Musumeci ostacola il nostro lavoro”. Dura presa di posizione del deputato del Movimento 5 Stelle, Paolo Ficara, portavoce in commissione Trasporti della Camera. “L’inerzia della Regione impedisce il riconoscimento del diritto di 5 milioni di persone alla mobilità e agli spostamenti aerei da e verso il continente – ha aggiunto il deputato siracusano del Movimento 5 Stelle – Oggi in commissione Trasporti il rappresentante del governo ci ha dato conferma che, nonostante la tempestività e la caparbietà con cui il sottosegretario Michele Dell’Orco abbia affrontato la questione, mancano ancora i documenti integrativi per la definizione delle ‘tratte sociali’ per gli aeroporti di Comiso e Trapani, richiesti nell’ultimo incontro del 27 novembre scorso, che i rappresentanti della Regione Siciliana si erano impegnati ad inviare entro il 6 dicembre”.
    “Sono decenni che in Sicilia si parla di continuità territoriale – riprende poi Ficara –, quasi sempre in campagna elettorale, ma poi i governi eletti se ne dimenticano puntualmente. All’epoca del governo Renzi, ad esempio, a un’interrogazione dell’eurodeputato del Movimento 5 Stelle Ignazio Corrao, la Commissione Europea aveva risposto di non aver ricevuto alcuna proposta dal governo italiano. All’inizio di questa legislatura abbiamo ripreso con forza a lavorare per raggiungere quest’obiettivo e ora che il Governo del cambiamento è pronto a riconoscere nel concreto questo diritto, dando seguito alla mozione del Movimento 5 Stelle approvata a febbraio scorso all’Assemblea regionale siciliana, l’inerzia di una giunta regionale inadeguata blocca tutto. Siamo certi che il ministro Toninelli continuerà a fare pressione e non ci fermeremo finché non sarà riconosciuta la continuità territoriale della Sicilia”.

    freccia