• Siracusa. Contro pregiudizi ed omofobia, riparte nelle scuole il progetto “Arcobaleno”

    Riparte il progetto “Scuola Arcobaleno” di Arcigay Siracusa. Si tratta del percorso di educazione alla diversità, contro il pregiudizio e ogni forma di omofobia. Una serie di incontri nelle scuole per incontrare e parlarne con gli studenti degli istituti superiori.
    E’ una iniziativa che, alla terza edizione, continua a far discutere e dividere. Non sono mancate le polemiche e le accuse di “indrottinamento” rivolte al progetto di Arcigay.
    Il 24, 25 e 26 febbraio primo giro di incontri al Gagini quindi il 27 e 28 febbraio al Corbino. Sono le prime “tappe”.
    A curare gli incontri è Maria Vittoria Zaccagnini, referente area psicologica Arcigay Siracusa, con la collaborazione del presidente Arcigay Siracusa, Armando Caravini, e dei volontari.
    “Non si fa altro che dare ai ragazzi gli strumenti per capire cosa è la discriminazione e a godere della ricchezza delle diversità”, spiega proprio la Zaccagnini. “Si cerca di contrastare la stereotipizzazione delle relazioni e delle persone aiutando i giovani a sviluppare il pensiero critico”.

    728x90_jeep_4xe
    freccia