• Siracusa. Dall'Anapo al successo agli Europei: Irene Burgo adesso sogna le Olimpiadi

    Per lei gli addetti ai lavori hanno già scomodato paragoni illustri: è la nuova Josefa Idem. Ma Irene Burgo, siracusana e fresca vicecampionessa europea di canoa K1 5.000 metri, si limita a ringraziare e glissare. Troppo presto ancora. Sogni tanti, quelli si. Per un’atleta che al debutto in una competizione internazionale da “grande”, dopo aver mietuto allori nelle varie categorie giovanili, ha subito lasciato il segno è giusto guardare avanti. Dai campionati del Mondo ai veri e propri Mondiali di Milano, quelli che spalancheranno le porte per le Olimpiadi di Rio 2016.
    Oltre all’argento K1 5.000 (oro sfuggito per 430 millesimi), la siracusana ha portato a casa anche un bronzo nel K1 1.000, divenendo l’atleta azzurra più medagliata agli Europei di Racice, Repubblica Ceca.

    728x90_Alfa_Stelvio
    freccia