• Siracusa. Donna trovata morta in casa: rapina finita nel sangue?

    Una donna di 72 anni, Elvira Leone, è stata trovata senza vita nella sua abitazione al sesto piano di un edificio di piazza della Repubblica. L’ex insegnante in pensione è stata rinvenuta per terra, supina, con la testa avvolta in un sacchetto di plastica, legato al collo con un cavo elettrico strappato da un’ abat-jour . Sul posto i carabinieri, che hanno richiesto l’ausilio dei Ris di Messina. In corso un sopralluogo nell’abitazione della donna,alla ricerca di ogni elemento utile.Maggiori indicazioni sono attesi dall’esame autoptico affidato al medico legale Francesco Coco. Non è escluso che la pensionata possa essere stata colpita violentemente al volto e poi “finita”.Gli investigatori stanno vagliando tutte le piste. Al momento resta privilegiata l’ipotesi di una rapina tentata finita male. Forse la donna ha sorpreso i ladri in casa che hanno reagito in maniera violenta. Sarebbe stata legata e immobilizzata, poi colpita con un corpo contundente in testa. Ad avvalorare la pista della rapina culminata in tragedia sarebbe anche il fatto che l’appartamento è stato messo a soqquadro e numerose scatole di gioielli sarebbero state rinvenute vuote in diverse stanze dell’abitazione. La porta d’ingresso, blindata,  era stata forzata. Ad avvertire i carabinieri è stata un’amica. La Leone non rispondeva al telefono e si è così decisa a usare la copia delle chiavi dell’appartamento per andare a controllare. Già sul pianerottolo si è accorta che qualcosa non andava.

    728x90_alfa
    freccia