• Siracusa. Due borse di studi del Cral per i figli più meritevoli dei dipendenti dell'Asp

    Due borse di studio dal Cral dell’Asp ai figli più meritevoli dei dipendenti dell’azienda. Ad aggiudicarsele sono state Deborah Rossitto e Andrea Tisano che hanno ricevuto il riconoscimento nell’ambito di una cerimonia organizzata nella sala riunioni della direzione generale dell’Asp, alla presenza del direttore generale Salvatore Brugaletta e del direttore amministrativo Giuseppe Di Bella. I premi sono stati consegnati dal presidente del Cral Vincenzo Bastante e dal presidente e dal vice presidente della Commissione, rispettivamente Nazzareno Apolloni e Luigi Casinotti. Deborah Rossitto di Avola, figlia della socia Marinella Rametta, si è aggiudicata la borsa di studio del valore di 1.000 euro e una targa per la laurea di secondo livello in Scienze politiche conseguita all’Università di Catania con 110 e lode. Ad Andrea Tisano di Siracusa, figlio del socio Francesco Tisano, è andata la borsa di studio di 500 euro e una targa per il diploma di maturità scientifica conseguito all’istituto Corbino con una valutazione finale di 100 e lode. Il premio è stato ritirato dal padre poiché Andrea al momento è fuori sede per ragioni di studio.
    “Sono particolarmente felice di condividere con voi giovani e con i vostri genitori questo momento di gioia – ha detto il direttore generale Salvatore Brugaletta – che vede riconosciuti ai nostri figli meriti che li gratificano e li incitano a fare sempre di più. Il mio elogio va anche agli altri studenti che hanno partecipato al concorso e che hanno ottenuto brillanti risultati”. Anche il presidente del Cral Vincenzo Bastante ha espresso vive congratulazioni per gli eccellenti giudizi finali ottenuti, estese a tutti gli altri studenti partecipanti, e si è complimentato con i componenti la Commissione giudicatrice per la scrupolosità e serietà con cui sono giunti al risultato finale.

    728x90
    freccia