• Siracusa e i rifiuti in strada. Dibattito aperto sul web, Garozzo: "Esiste giustificazione a una città sporca?"

    “Chiarendo che il Comune è in ritardo del pagamento all’azienda Igm di un solo mese e non di due, che la maggioranza dei lavoratori è dedita e attenta al lavoro che svolge, vorrei capire se secondo voi c’è comunque giustificazione a una città così sporca?”. Il sindaco di Siracusa, Giancarlo Garozzo, rilancia ancora su Facebook in un botta e risposta che ha preso subito il via sul social network.
    “Anche i dipendenti degli asili nido, gli autisti dei bus navetta e altri servizi non sono stati pagati regolarmente, ma hanno comunque svolto con puntualità il loro lavaro, pagato anche se in ritardo”, aggiunge ancora il primo cittadino. “Questa amministrazione non ha piacere a pagare in ritardo e comprende perfettamente le difficoltà delle famiglie. Ma quando i trasferimenti regionali e nazionali non arrivano, quando le imposte locali vengono incassate a singhiozzo, è evidente che i Comuni possono tutti avere problemi di liquidità. Cosa che non può giustificare il disimpegno lavorarativo da parte di nessuno”.

    freccia