• Siracusa. Fine settimana con l'alluvione. Ma è una simulazione: esercitazione di Protezione Civile. Il video

    Piogge abbondanti, alluvioni, frane e smottamenti. Sono gli scenari ipotizzati  una nuova esercitazione di protezione civile a Siracusa. Centocinquanta volontari, dieci associazioni, quaranta tecnici comunali e le squadre dei vigili urbani numeri massicci che rendono l’idea della mobilitazione, concertata nei mesi scorsi attraverso l’apposito tavolo tecnico. Interessate dall’esercitazione saranno soprattutto le aree di Epipoli, Neapolis e la Borgata. Campo “base” in via Elorina, nella sede degli uffici di protezione civile dove questa mattina è stata presentata l’esercitazione e dove sarà allestito l’attendamento.
    Scopo dell’esercitazione è verificare e perfezionare i modelli di intervento, l’efficienza del centro operativo comunale e delle sale operative e il livello di collaborazione tra istituzioni, enti e associazioni di volontariato. L’assessore al ramo, Maria Grazia Cavarra, annuncia già la prossima esercitazione con la simulazione, questa volta, di un disastro industriale.

    728x90
    freccia