• Siracusa. Fumata nera in consiglio: cade il numero legale

    Nulla di fatto ieri in consiglio comunale. Lungo dibattito ma senza alcuna decisione assunta. Dopo tre ore di confronto, la maggioranza ha abbandonato l’aula consiliare, facendo cadere il numero legale. Protestano i consiglieri di Progetto Comune. “Si è trattato di una presa di posizione da parte dell’opposizione, fondata sulla necessità di interpellare i revisori dei conti su un emendamento alla proposta di variazione di bilancio posta in discussione-fanno presente Carlo Gradenigo, Pamela La Mesa e Rita Gentile- Sarebbe stata coerente e legittima, se non fosse stata proposta e suggerita dagli stessi banchi del Centrodestra con il supporto tecnico e il benestare dei dirigenti”. Un atteggiamento che Progetto Comune definisce “improduttivo e dannoso per il lavoro dell’intero consiglio comunale e ingiusto nei confronti dei cittadini”.Il consiglio torna in aula oggi pomeriggio alle 17,30, in seconda convocazione. L’articolato dibattito ha riguardato una variazione di bilancio finalizzata all’acquisto di carburante per le auto in dotazione alla Polizia municipale. Oggi il consiglio sarà chiamato a discutere anche un’interpellanza, primo firmatario il consigliere Reale, avente oggetto “Chiarimenti in ordine all’avviso pubblico per la ricerca di un immobile in locazione da destinare a sede degli uffici Ragioneria, Commercio e Tributi, Anagrafe, Stato civile ed Elettorale”; ed una mozione, primo firmatario il consigliere Buonomo, avente ad oggetto il controllo del fenomeno delle discariche abusive.

    freccia