• Siracusa. Gente per strada, si arricchisce lo “stupidario”: c’è chi cerca verdure selvatiche

    Ancora denunce dei carabinieri per violazioni delle misure di contenimento del contagio del Covid-19. Tra i casi più evidenti, ancora una volta quello di persone, a Siracusa, Avola, Pachino, Lentini, Carlentini, dove diversi soggetti, sorpresi a circolare per le vie pubbliche o a parlare tra loro e che si sono giustificate dicendo di essere stanche di rimanere  in casa ed avevano la necessità di prendere una boccata d’aria; in una via principale del capoluogo un uomo è stato controllato a fumare una sigaretta seduto su una panchina pubblica, mentre si riposava dalla sua passeggiata in bicicletta;
    a Solarino,  un soggetto è stato trovato seduto in una panchina pubblica della piazza principale del paese; a Belvedere, un uomo ha dichiarato di essersi recato a far visita ad un amico; idem a  Sortino, dove una persone ha dichiarato di essere uscito per andare a trovare parenti che non vedeva da tempo. A Fontane Bianche, passeggiate senza motivo. A Francofonte, giro di famiglia per fare acquisti. In un altro caso, una coppia ha dichiarato di essere in viaggio per recarsi a pranzo a casa di parenti. A Noto, in quattro stavano effettuando un trasloco, mentre a Buccheri un giovane dichiarava di essere diretto nelle campagne per raccogliere verdure selvatiche all’aperto. Ad Avola non è mancato lo sportivo irriducibile.

    freccia