• Siracusa. Il semino della legalità alla Chindemi, "metafora del rispetto del bene comune"

    Si chiama “Il semino della legalità” ed è la giornata che l’istituto comprensivo Chindemi di via Basilicata dedicata alla promozione della legalità attraverso la messa a dimora di semi di girasole, su tutto il perimetro della scuola. Martedì 22 marzo si rinnoverà l’annuale appuntamento che chiude il percorso di educazione sulla legalità che ogni anno viene avviato dalla scuola. Per gli alunni più piccoli, prendersi cura di un semino diventa la prima, importante lezione su cura e responsabilità civica.
    “Questa esperienza stimolerà sentimenti di protezione e cura nei confronti della natura e dei suoi abitanti, scoperta della ciclicità e del cambiamento stagionale. Questi semi rappresentano, come metafora della cittadinanza attiva, i semini della legalità, da curare e rispettare come bene comune”, spiega una delle insegnanti di riferimento, Concetta Cianci.

    freccia