• Siracusa. La presidente del Consiglio si “taglia” l’indennità per i padri separati

    La presidente del Consiglio comunale di Siracusa, Moena Scala (M5S) si è ridotta l’indennità di carica del 20%. I risparmi saranno destinati ad un progetto sociale “innovativo e di grande valenza, cui sto lavorando personalmente da tempo”, annuncia la pentastellata. Si vuole far nascere a Siracusa la prima “casa” dedicata ad accogliere padri separati in emergenza abitativa ed economica, “dando loro l’opportunità di condividere nuovamente la realtà quotidiana con i propri figli”, spiega Moena Scala. “Questo ambizioso ed innovativo progetto, dal nome quanto mai significativo «Io sto con te», è già stato brillantemente avviato il 19 marzo scorso a Parma grazie alla collaborazione economica di molti soggetti privati, alla ferma volontà del Comune di sostenerlo ed alla caparbietà dell’associazione San Cristoforo” che collaborerà con il progetto siracusano.
    “Con la futura nascita di questa casa e, spero, con l’aiuto di molti di voi, daremo l’opportunità ai papà di avere un luogo dove poter accogliere i figli con dignità e bellezza, in autonomia. Ringrazio sin d’ora tutti coloro che intenderanno concretamente sostenere questo mio progetto che vedrà la stretta collaborazione con i servizi sociali locali per l’ottenimento di un diritto inalienabile del minore”.

    image_pdfimage_print
  • freccia