• Siracusa. L’allarme delle forze dell’ordine: droga, sempre più giovani gli assuntori

    E’ in preoccupante crescita il consumo di stupefacenti da parte di giovani e giovanissimi. Lo confermano i dati raccolti dal Comando Provinciale dei Carabinieri. I maggiori assuntori hanno tra 18 e 35 anni ma anche i minorenni si sono paurosamente avvicinati alle droghe leggere.
    Nell’anno in corso, sul fronte del contrasto, i Carabinieri hanno proceduto all’arresto di oltre 140 persone, di cui quasi 100 in flagranza di reato, le restanti dopo indagini con l’applicazione di misure cautelari in carcere. Quasi 50 persone denunciate per i reati di traffico, detenzione e spaccio e coltivazione di stupefacente.
    Oltre 42 chili di stupefacente pronto per essere immesso sul mercato sono stati posti sotto sequestro: hashish, marijuana ma anche cocaina, sostanza, quest’ultima che sta diventando d’uso comune anche tra i più giovani d’età. Basti pensare che 14 minorenni sono stati segnalati alla Prefettura nelle ultime settimane.
    Continua, allora, al campagna informativa che i carabinieri conducono insieme all’Ufficio Scolastico Provinciale e all’Area Dipendenze Patologiche dell’Asp: si tratta del progetto “Uniamoci contro le droghe”. Previsti incontri nelle scuole e adesso anche servizi di controllo su strada grazie ad appositi laboratori mobili.

    freccia