• “Siracusa non la volle”, la Venere Nera di Leone trova casa a Padova

    Un’opera d’arte dello scultore siracusano Antonio Leone nel cuore di Selvazzano, nei pressi di Padova. L’artista l’ha donata al Comune veneto, che ha collocato la Venere Nera in piazzetta Cesarotti, accanto alla biblioteca civica di Palazzo Maestri. In passato, Antonio Leone aveva offerto al Comune di Siracusa in dono la sua scultura, esposta in diverse città italiane, realizzata in marmo di Cuba, per un ‘altezza di circa 2, 15 metri. Leone vive da diversi anni a Padova e avrebbe voluto che la sua città di origine,  Siracusa, diventasse la “casa” della sua statua. Polemico oggi l’ex consigliere di Ortigia, Raffaele Grienti. “La nostra idea era quella di collocarla in via Roma, nella nicchia ad angolo con il Teatro Comunale, ma l’amministrazione comunale dell’epoca non fu d’accordo”.

    728x90_Alfa_Giulietta
    freccia