• Siracusa. Nuovo statuto e commissariamento, polemiche Inda: la replica

    Nei giorni scorsi era stato il deputato nazionale a lanciare l’allarme sul futuro della Fondazione Inda. “Se sarà inserita dal Ministero in una riforma generale dei teatri in Italia, Siracusa rischia di perdere la sua pluriennale centralità strategica”, ha spiegato l’esponente Pd, allarmato anche dalle poche notizie sul nuovo statuto (“che sarebbe pronto da novembre”) e da un commissariamento che non conoscerebbe fine.
    Anche Progetto Siracusa ha rilanciato, con Paolo Ezechia Reale. “La Fondazione Inda non può essere trattata, ancora una volta e come accade già per altri settori culturali di Siracusa, come un fatterello burocratico qualsiasi. E’ un prezioso bene comune e non del Comune, come forse qualcuno equivoca”.
    Chiamato in causa, direttamente o indirettamente, il sindaco di Siracusa (ed ex presidente Inda per statuto) Giancarlo Garozzo replica e chiarisce.

    728x90_Alfa_Giulietta
    freccia