• Siracusa. Pd, domenica l’assemblea provinciale. Castelluccio: “Ripartiamo dal basso”

    Tra le difficoltà, le adesioni ad un’area piuttosto che ad un’altra, i tentativi di consolidare o ribaltare la leadership provinciale, il Partito democratico di Siracusa si avvicina ad un importante scadenza, quella del 19 gennaio prossimo, quando l’assemblea provinciale eleggerà  la nuova direzione. All’ordine del giorno dell’appuntamento della prossima settimana c’è la definizione di un calendario di incontri e iniziative che dovranno condurre, la prossima primavera, alla conferenza programmatica del partito, come stabilito ieri, al termine della riunione, convocata dalla segretaria Carmen Castelluccio, con i coordinatori dei circoli territoriali della forza politica. Non erano tutti presenti, 18 su 23, però, si. Un confronto serrato quello che ne è scaturito. Secondo quanto spiega Carmen Castelluccio, non ci sarebbe alcun dubbio sulla volontà di tutti di “ripartire dai singoli militanti dei singoli circoli per rilanciare l’iniziativa del Pd. Occorre valorizzare l’appassionato impegno di chi può indicare le problematiche legate ai bisogni reali del territorio”. Argomenti che, nella complessa vita interna del Partito democratico locali, sembra passino molto spesso in secondo piano, per stessa ammissioni dei rappresentanti delle diverse “anime” della forza politica. Il tentativo adesso dovrebbe essere quello di cambiare rotta, entrando in maniera più incisiva nel territorio. Parole chiave: “economia, lavoro, sviluppo sostenibile, cultura e formazione, ambiente e territorio, politiche sociali e sanitarie”. Nel frattempo, segretaria e coordinatori di circolo hanno anche deciso di costituire un’assemblea degli eletti nelle diverse istituzioni locali. Il fine sarebbe quello di “sostenere, attraverso un confronto positivo, l’attività dei tanti amministratori impegnati a governare tanti e importanti comuni”.

    728x90_jeep_4xe
    freccia