• Siracusa. Polstrada, in calo gli incidenti: – 15,3 per cento nel 2014

    Meno incidenti stradali in provincia di Siracusa nel 2014 rispetto all’anno precedente. E’ uno dei dati che emergono dall’ultimo report della Polizia Stradale, guidata nel territorio dal comandante Antonio Capodicasa. Il numero di sinistri stradali è diminuito del 15,3 per cento, conseguenza, spiega la Polstrada, dell’intensa attività di vigilanza lungo gli assi viari più importanti.  Un servizio nell’ambito del quale, in 12 mesi, sono state impiegate 3 mila e 200 pattuglie, tante quante ne sono state impiegate nel corso del 2013. Oltre 9 mila le violazioni accertate tra  mancato uso delle cinture di sicurezza, uso improprio del telefonino alla guida di un veicolo, mancato uso del casco, guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’effetto di stupefacenti (meno di 10 in questo caso). Ritirate 251 patenti di guida. Ben più alto il numero di punti decurtati, pari a 8 mila 778 in totale, mentre oltre 400 carte di circolazione sono state ritirate. In riduzione il numero di incidenti con lesioni: 10, 5 per cento in meno rispetto all’anno precedente (61 incidenti nel 2013 e 52 nel 2014). Dato immutato quello relativo agli incidenti mortali rispetto al 2013: 3 decessi in entrambi i casi sulle arterie di competenza della Stradale. Sono stati, comunque,  rilevati 105 incidenti in tutto, 18 in meno rispetto ai 12 mesi precedenti.
    Sono stati oltre 11 mila, invece, i conducenti controllati con etilometro. All’autorità giudiziaria sono state segnalate 56 persone.
    Condotte diverse campagne  di informazione e sensibilizzazione contro le “Stragi del sabato sera”; 73 i servizi mirati di controllo svolti in prossimità delle discoteche nei fine settimana. Numerosi gli incontri svolti nelle scuole con l’iniziativa “Percorsi tematici per l’educazione stradale” e la quattordicesima edizione del progetto Icaro, che ogni anno prevede anche la proiezione del film “Young Europe” del regista Matteo Vicino.

    728x90_jeep
    freccia