• Siracusa. Progetto Icaro, la sicurezza stradale spiegata agli studenti

    Torna l’appuntamento con Icaro, la campagna di sicurezza stradale promossa dal Ministero dell’Interno, Ministero dell’Università, Istruzione e ricerca, Ministero dei Trasporti e dalla Polizia di Stato, in collaborazione con il Dipartimento di psicologia della Sapienza – Università di Roma e dal Moige (Movimento italiano genitori).  Scopo del progetto è quello di diffondere tra adolescenti e giovani la cultura della sicurezza su strada, cercando di modificare mentalità e comportamenti spesso pericolosi.
    A Siracusa la manifestazione sarà ospitata dalla sala grande del Vaquez di Siracusa e verrà articolata in due  momenti: Icaro Junior, dedicata agli alunni delle scuole elementari (2, 3, 4 aprile)  e Icaro Young per gli studenti degli istituti superiori (9, 10, 11).
    Per i più piccoli è stato allestito dalla compagnia Teatrale il Sipario di Canicattini Bagni uno spettacolo musicale teatrale dal titolo “Icaro Junior”, scritto da Matteo Vicino e diretto da Paolo Sipala.
    Per gli studenti delle scuole superiori con la proiezione del film di Matteo Vicino “Young Europe”, prodotto dalla Polizia di Stato. Young Europe parla della sicurezza stradale in modo non convenzionale. I ragazzi intervenuti avranno la possibilità di discutere dei problemi legati alla sicurezza stradale con il regista e gli attori protagonisti del film: Victoria Oberli, Camilla Ferranti, Riccardo Leonelli e Mark Griffin.
    Allegato al progetto Icaro c’è per il secondo anno consecutivo il concorso rivolto agli studenti degli istituti secondari di istruzione denominato “Il mio sabato sera senza alcol e senza droga”. Ai ragazzi è stato chiesto di lanciare un messaggio attraverso le forme di comunicazione più congeniali, per coniugare il divertimento con il rispetto delle norme sulla circolazione stradale e, quindi, la salvaguardia della propria vita e di quella degli altri.

    728x90
    freccia