• Siracusa. Pubblico impiego, Cisl in ascesa: sfiorato il 90% dei votanti

    Un largo consenso ottenuto dalla Cisl e un’altissima percentuale di votanti, circa l’88%. Paolo Sanzaro, segretario generale della Ust Cisl Ragusa Siracusa, sintetizza così l’esito del voto per il rinnovo delle Rsu del pubblico impiego nelle due provincie. La Fp Cisl ha superato abbondantemente la soglia del 30% dei voti ricevuti, sia a Siracusa (dove è vicina al 31 per cento) sia a Ragusa. Tra i risultati più importanti raggiunti a Siracusa quelli nella Sanità (oltre il 40 per cento e 12 seggi conquistati) e nella Difesa (37 per cento e 14 seggi). Straordinari i successi ottenuti nei comuni di Pachino (7 seggi su 12), di Floridia (5 su 9), di Palazzolo (4 su 7).
    “Tanti uomini e tante donne si sono riconosciuti nel nostro progetto – aggiunge il segretario generale della Fp Cisl Ragusa Siracusa, Daniele Passanisi – che punta a valorizzare le professionalità come motore del cambiamento organizzativo, a riqualificare la spesa degli enti per moltiplicare gli investimenti in qualità e produttività, ad investire nella formazione e nel turnover generazionale. Ora si sblocchi la contrattazione”.
    Grande risultato anche per la Cisl Scuola capace di superare il 28 per cento delle preferenze in provincia. Voti che hanno permesso di avere la maggioranza dei seggi in molte scuole del capoluogo così come negli altri centri. Istituti comprensivi Verga e Martoglio a Siracusa, oppure Todaro, Costa e Liceo Megara ad Augusta o comprensivo di Melilli e comprensivo di Francofonte: qui i risultati più eclatanti con il netto successo percentuale delle liste Cisl. “Questo il riconoscimento del nostro lavoro – dichiarano Antonio Palermo e Patrizia Epaminonda, segretario generale e aggiunto della Cisl Scuola territoriale – I lavoratori hanno espresso la loro voglia di partecipare e lo hanno sottolineato con il voto”.

    728x90_jeep_4xe
    freccia