• Siracusa ricorda il latinista Antonino Immè, a lui intitolata un’area a verde

    Venerdì 22 Novembre alle 11, cerimonia di intitolazione al latinista Antonino Immè dell’area a verde che insiste di fronte al numero 15/A di viale Regina Margherita, ai Marinaretti. Saranno presenti il sindaco Francesco Italia ed i familiari di Immè.
    Nato a Melilli, ma siracusano di adozione, è considerato come lo studioso ed il divulgatore più importante della lingua latina in tutto il mondo, nella seconda metà del Novecento. Docente del Liceo Gargallo, nel 1939 si trasferì a Roma dove fondò periodici scolastici in lingua latina quali “AVENTINUM” e “ MAS” che letti ed apprezzati in tutto il mondo. Trasferitosi in Francia nel 1978, diede poi vita a diverse iniziative miranti all’uso ed alla diffusione della lingua latina come strumento di pace e di dialogo tra i popoli.
    La città di Pau alla sua morte, avvenuta nel 1988, decise di erigere una stele dedicata a tutti quei cultori e studiosi che hanno fatto del Latino la lingua che lega i popoli di tutta la terra. Nella stele, accanto al suo nome, si trovano quelli di Terenzio, Seneca, Ausonio, Eginhard, Thomas More, Pascoli.

  • freccia