• Siracusa ricorda Leonardo da Vinci: in cattedrale la “Pasqua degli Artisti”

    Anche Siracusa ricorda il genio di Leonardo da Vinci a 500 anni dalla sua morte. Oggi alle 18, in Cattedrale, messa in suffragio del grande artista, celebrata dal vicario della diocesi, monsignor Sebastiano Amenta. “Sarà la Pasqua degli Artisti, appuntamento che ripeteremo tutti gli anni”, spiega lo storico dell’arte Paolo Giansiracusa. Insieme a Stefano Puglisi interverrà in Cattedrale per una analisi storico-artistica sul grande maestro del Rinascimento. Il musicista Salvino Strano suonerà alcuni brani d’organo ispirati al mondo rinascimentale.
    “La sua arte è intrisa di religiosità cristiana, basta pensare a molti soggetti dei suoi dipinti. Non deve sorprendere quindi questa celebrazione al Duomo, peraltro la prima chiesa cristiana d’occidente dopo Antiochia”, ricorda ancora Giansiracusa implicitamente spiegando perchè Leonardo si ed Archimede no. “Archimede aveva Zeus come divinità di riferimento. Semmai andrebbe celebrato nel mondo della cultura e della scienza, come purtroppo ancora non si fa a dovere”.
    Leonardo da Vinci si spegneva ad Amboise il 2 maggio 1519.

    728x90_jeep
    freccia