• Siracusa Risorse, via allo schema di contratto:sindacati preoccupati

    Mentre il Libero Consorzio Comunale si appresta a pagare a Siracusa Risorse le fatture di agosto e settembre, il commissario straordinario, Carmela Floreno  ha approvato lo schema di contratto ed autorizzato la prosecuzione del servizio della partecipata fino al 31 dicembre 2018. Previsioni che non piacciono alla Filcams Cgil.  I sindacati chiedono di convocare un tavolo tecnico “prima” dell’approvazione del contratto di servizio  “al fine di rendere “perfettibile” la proposta del contratto di servizio per l’anno 2018, impegno platealmente disatteso”. Le organizzazioni di categoria chiedono, nell’immediato, il pagamento per i lavoratori degli stipendi di luglio e agosto. Quindi il saldo della fattura di agosto. “ La Filcams -dichiara il segretario provinciale Stefano Gugliotta- ha chiesto già dal 10 settembre un incontro con urgenza alla Commissaria Floreno per discutere di tutto questo .Duole constatare che la parola data alle organizzazioni sindacali e ai lavoratori è stata disattesa”. Diffidato l’amministratore delegato della partecipata Maurizio Circo ad accettare supinamente questo contratto, “che rischia di trascinare Siracusa Risorse nel baratro del dissesto e della inevitabile chiusura a norma di legge. Un atto che potrebbe comportare un danno erariale irreversibile, oltre a compromettere il futuro di 84 famiglie della partecipata. Si risparmia sul contratto della partecipata, e di contro poi secondo quanto riportato dalla stampa, il Libero Consorzio dilapida i fondi per incuria ed approssimazione della stessa dirigenza.”

    freccia