• Siracusa. Scatta il divieto per tende e gazebo in spiaggia: multe da 400 a 3.000 euro

    Anche in tutte le spiagge del capuologo scatta il divieto di utilizzare tende, gazebo o simili. Il sindaco, Francesco Italia, ha firmato nel pomeriggio l’ordinanza. È un provvedimento che va nella direzione delle recenti misure introdotte dal recente Dpcm e che sposa la linea di maggiore controllo anticovid tracciata in Prefettura nelle ore scorse.
    Il provvedimento dispone che “in tutti gli arenili, nelle calette ed in ogni altro tratto di costa all’interno del territorio del Comune di Siracusa” è vietato l’utilizzo di “tende, gazebo o similari ovvero di strutture ancje precarie ed improvvisate che possano precludere alla vista ovvero impedire la verifica visiva del rispetto delle vigenti prescrizioni di emergenza sanitaria covid-19”.
    È chiaro che il provvedimento mira a limitare gli assembramenti per le prossime notti di San Lorenzo e Ferragosto quando centinaia di giovani si riversano in spiaggia per trascorrervi la notte.
    I trasgressori sono obbligato a rimuovere immediatamente tende e gazebo, qualora già installati. Le multe vanmo da 400 a 3.000 euro.
    Un provvedimento simile è già in vigore ad Avola ed a Marina di Priolo.

    freccia