• Siracusa. Senza avvocato l’uomo accusato di aver ucciso il piccolo Evan, tra rinunce e “no”

    Non trova un avvocato che voglia al momento difenderlo il 30enne Salvatore Blanco. Il rosolinese è in carcere a Siracusa con la pesantissima accusa di aver ucciso il piccolo Evan, il bimbo di 2 anni al centro di una tragica vicenda di maltrattamenti.
    Da quando l’avvocato Anna Maria Campisi ha rinunciato all’incarico, Blanco non sarebbe ancora riuscito a trovare un legale disponibile a procedere nella sua difesa. Ma il tempo stringe, domani è in programma in tribunale a Siracusa l’incidente probatorio con l’ascolto del fratello maggiore di Evan, di sei anni. E se in queste ore l’uomo continuerà a ritrovarsi senza avvocato, gliene verrà assegnato uno d’ufficio.
    Blanco, durante l’interrogatorio di garanzia al tribunale di Ragusa, ha negato ogni accusa rigettando la tesi secondo cui avrebbe aggredito il bambino.

    foto dal web

    freccia