• Siracusa. Servizio idrico, il monito di Filctem Cgil: "Qualcosa si muove ma adesso pensiamo ai lavoratori ex Sai8"

    “Espletate le formalità dell’affidamento ci attendiamo la chiamata della Siam per discutere le modalità contrattuali di ingresso degli 85 lavoratori nella nuova società”. E’ l’auspicio della Filctem Cgil, dopo l’affidamento del servizio idrico alla Siam da parte dei Comuni di Siracusa e di Solarino. “Questo affidamento – continua la Filctem Cgil – dovrebbe anche consentire una migliore gestione nei confronti dell’utenza che finalmente potrà rivolgersi a personale specializzato per risolvere i problemi. Rimane ancora aperto, però, il problema che riguarda gli altri 70 lavoratori ex Sai 8. L’incontro con l’assessore regionale all’Energia, purtroppo non è stato risolutivo, anche se si è impegnato ad accelerare l’iter per una legge di riordino del servizio idrico che garantisca un servizio adeguato e la salvaguardia dei lavoratori interessati. Inoltre su sollecitazione della delegazione si è impegnata a sentire gli altri Comuni di ex Sai 8, per capire se ci sono le condizioni per un affidamento del servizio che permetta alle aziende vincitrici di richiamare i lavoratori rimasti nel bacino”.

    728x90_jeepr_4xe
    freccia