• Siracusa. Arriva l'influenza, il picco a febbraio. Vaccinazioni in calo

    Vaccinazioni in calo, influenza in aumento. Perlomeno è questa la previsione di Sergio Claudio, presidente della Smg, Società Italiana di Medicina Generale e medico sentinella, che ha cioè il ruolo di fornire a livello nazionale indicazioni sull’andamento dell’influenza a Siracusa. I fatti parlano chiaro: “Le cosiddette morti sospette, avvenute in seguito alla somministrazione del vaccino antinfluenzale, hanno un po’ frenato questa prassi con un calo che, in provincia rispetto allo scorso anno, si attesta intorno al 15-20%. Un dato che a livello nazionale si ferma invece al 10%”. Ma ancora si tratta di dati parziali. Come spiega infatti Sergio Claudio “si è conclusa la fase di vaccinazione nei medici di medicina generale, ma fino alla fine del mese è ancora possibile effettuare questa procedura nell’apposita struttura dell’Asp”. In Sicilia è infatti atteso per la metà di febbraio il picco dell’influenza. “E per le fasce deboli della popolazione, ovvero bambini, anziani e soggetti con patologie croniche – conclude Sergio Claudio – la vaccinazione è consigliata, per non andare incontro alle complicanze dell’influenza”.

    728x90_jeep_4xe
    freccia