• Siracusa. Via Monte Renna, tutto bloccato almeno fino a ottobre

    Via Monte Renna, tutto bloccato. Di avvio lavori non se ne parla, a causa di un contenzioso tra le ditte che hanno partecipato alla gara. Udienza fissata a metà ottobre il che significa che per i residenti si profila un altro anno di attesa e speranze. La situazione di via Monte Renna è paradossale. Strada non asfaltata, niente marciapiedi, niente illuminazione pubblica e cassonetti della spazzatura distanti anche 800 metri. Le colpe principali ricadono sul peccato originale: una urbanizzazione selvaggia e senza troppe regole. Ed anche se la situazione è poi stata sanata negli anni, è rimasto il “distacco” dal tessuto cittadino circostante. Il Comune di Siracusa aveva inserito tra le priorità l’apertura del cantiere per via Monte Renna. E la giunta si era mossa per tempo. Poi il contenzioso a colpi di ricorso tra le due ditte che ha fatto slittare a data da destinarsi ogni intervento.
    “E’ una situazione incresciosa”, denuncia il consigliere comunale Alfredo Foti (Pd). “Non si riesce neanche a fare la derattizzazione. I servizi sono inesistenti eppure ora anche i residenti di via Monte Renna dovranno pagare Tasi e Tari come già fatto con la Tares”.

    freccia