• Siracusa. Vinciullo e La 7, è gelo dopo il nuovo servizio de La Gabbia. "Denuncio tutto in Procura"

    Avrà un nuovo strascico in Procura a Siracusa il nuovo servizio che La 7 ha realizzato sul caso nato dalle parole del deputato regionale Enzo Vinciullo. La trasmissione La Gabbia è tornata ieri sera sulla vicenda dei deputati regionali che non arrivano a fine mese. Un lungo servizio che mette in fila cifre e dati e “rispolvera” quella breve dichiarazione del deputato regionale Vinciullo di qualche giorno fa, da cui è “scoppiato” il caso.
    Proprio il parlamentare siracusano, nel corso del servizio, viene nuovamente chiamato in causa dall’inviato de La Gabbia (Silvio Schembri), a cui spiega il senso delle sue affermazioni. E si parla di spese di rappresentanza e regali di nozze.
    “Ma l’intervista è molto più lunga e si è parlato di altro, temi più seri. Questa volta ho registrato tutto”, sbotta Vinciullo. “E’ chiaro a questo punto che c’è un progetto per screditarmi. Tre servizi in pochi giorni, non credo di meritare tutta questa ribalta nazionale. Io resto convinto che c’è un disegno dietro per colpire me”. Per questo Vinciullo tornerà in Procura, nel palazzo di viale Santa Panagia, per mettere ancora una volta nero su bianco le sue accuse.

    728x90_jeep_4xe
    freccia