• Sparisce lentamente la Barriera di Cassibile, non l’idea del pedaggio sulla Siracusa-Gela

    Sta lentamente scomparendo dal paesaggio della Siracusa-Rosolini la barriera di Cassibile. Una buona metà della struttura che doveva fungere da casello per il pedaggio autostradale non c’è più, smontata pezzo dopo pezzo nel corso delle operazioni cominciate lo scorso 9 settembre. In un mese circa dovrebbe essere definitivamente un ricordo, consegnato alla storia insieme al carico di polemiche ed incidenti che ne hanno accompagnato la breve vita.
    Al suo posto sorgerà una nuova struttura, più razionale negli spazi. Perchè l’idea del pedaggio sulla Siracusa-Gela non tramonta ma rimane in standby fin quando l’eterna incompiuta non raggiungerà almeno Ispica. Queste, almeno, le ultime indicazioni dell’assessorato regionale alle Infrastrutture che prevede un’attesa di un anno circa prima di tornare a parlare di barriera di Cassibile.
    I lavori in corso comportano al momento una parzializzazione delle carreggiate, con traffico a doppio senso convogliato nelle due corsie in direzione Sud per tutto il tratto in corrispondenza del cantiere.

    freccia