• “Ti sgozzo, ti tolgo il bambino”, in carcere ex marito violento: la donna perseguitata da dicembre

    Dallo scorso dicembre, senza sosta, fino a trasformare in incubo la vita della sua ex convivente. Un uomo di 39 anni è stato arrestato ieri dalla Squadra Mobile di Siracusa, in esecuzione dell’ordinanza emessa dal Gip su richiesta della Procura della Repubblica. L’uomo è stato condotto in carcere con l’accusa di atti persecutori (stalking). I fatti sarebbero stati commessi ad Augusta, fino a ieri,  momento in cui stata disposta la misura cautelare a suo carico.
    Secondo le indagini svolte dalla Squadra Mobile, su direttive del Sostituto Procuratore  Stefano Priolo e con il coordinamento del Procuratore Aggiunto Fabio Scavone, l’uomo ha posto in essere nei confronti della ex convivente condotte persecutorie, quali ingiurie e reiterate minacce di morte, utilizzando come pretesto il diritto di visita del figlio di tre anni, regolamentato da una sentenza del Tribunale civile di Siracusa.
    Gli incontri con il figlio minore hanno rappresentato per l’indagato occasione di intimidazione nei confronti della ex compagna, alla quale lo stesso avrebbe mimato il gesto dello sgozzamento con un coltello da cucina, minacciandola anche di sottrarle l’affidamento del bambino.

    image_pdfimage_print
  • freccia