• Una gerbera rossa contro la violenza sulle donne: torna l’iniziativa di FederFiori

    In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne (25 novembre), i fioristi siracusani che aderiscono alla iniziativa doneranno alle loro clienti una gerbera rossa. Federfiori Siracusa rinnova anche quest’anno il suo impegno nella sensibilizzazione verso il delicato tema e contro il femminicidio. Una locandina esposta in vetrina segnalerà i punti vendita che aderiscono all’iniziativa.
    Il sindacato provinciale dei fioristi di Confcommercio parteciperà anche alla cerimonia accanto alla panchina rossa presente all’ingresso del tribunale di Siracusa. Insieme al presidente dell’Ordine degli Avvocati, Carmelo Greco, e al presidente di Confcommercio Siracusa, Elio Piscitello, verrà deposta una composizione floreale.
    Alle 12.00, “fiorirà” anche la Panchina Rossa di Piazza Allende, ad Avola. Ci saranno il sindaco Luca Cannata e la deputate regionale Rossana Cannata. L’iniziativa in provincia vedrà la partecipazione del presidente di Ferfiori, Giuseppe Palazzolo, e del socio Paolo Papa. Le manifestazioni promosse dal Sindacato Fioristi termineranno alle 19.00 in piazza Garibaldi a Rosolini, dove, in concomitanza dell’iniziativa promossa dal Comune “Non è una passeggiata”, saranno presenti gli associati locali Luigi Di Dio, Carmela Calvo (Armonia Floreale), Luigi Giannone (La Corbeille) e Cinzia Carpanzano (La Fioreria Lucenti). Saranno loro ad adornare la Panchina Rossa intitolata a Laura Pirri, la giovane donna vittima di femminicidio. Anche in questa occasione, le donne presenti saranno omaggiate con il fiore segno di solidarietà, la gerbera rossa di Federfiori.

    freccia