• Visita a Siracusa del comandante Interregionale dei Carabinieri

    Il generale di corpo d’armata Gianfranco Cavallo, che ha assunto l’incarico di Comandante Interregionale Carabinieri “Culqualber” il 12 gennaio scorso, ha visitato per la prima volta il Comando Provinciale di Siracusa.
    Il generale è stato ricevuto dal comandante provinciale, colonnello Giovanni Tamborrino nel Comando di viale Tica ed ha effettuato una preliminare visita, portandosi poi insieme al comandante provinciale nello storico chiostro sede della Stazione Carabinieri Ortigia. Nell’ampio cortile della caserma, all’aperto ed in condizioni di assoluto rispetto delle norme anticovid, una rappresentanza di personale dei Reparti Territoriali dipendenti dal Comando Provinciale (Stazioni, Tenenza, Nuclei Operativi e Radiomobili, Nucleo Investigativo ed Informativo ed Ufficio Comando) e di quelli Speciali e di Polizia Militare dell’Arma operanti in provincia (Nucleo Ispettorato Lavoro, Sezione Tutela Patrimonio Culturale di Siracusa, Sezione di P.G. presso la Procura di Siracusa, Compagnia CC Aeronautica Militare di Sigonella e Stazione CC Marina Militare di Augusta). All’incontro erano anche presenti il coordinatore provinciale ed alcuni rappresentanti dell’Associazione Nazionale Carabinieri. A tutti, il comandante interregionale ha rammentato l’importanza dell’etica personale e professionale, valori basilari che ogni Carabiniere deve intimamente coltivare per instaurare e condurre correttamente il rapporto con i cittadini, evidenziando che i risultati operativi sono la diretta conseguenza di questo approccio serio e concreto ed ha sottolineato che la conoscenza del territorio e delle sue dinamiche sociali e criminali sono la premessa di un controllo del territorio efficace, in cui un’attività preventiva ben pianificata ed articolata qualifica l’operato dei Carabinieri, quanto l’attività repressiva ed investigativa, che debbono essere condotte in sinergia dalle componenti Territoriali e Speciali dell’Istituzione.
    Dopo aver ringraziato il personale per l’impegno profuso in favore della comunità della provincia di Siracusa, il generale Cavallo, sempre accompagnato dal Comandante Provinciale, ha fatto visita al Prefetto, Giusi Scaduto e poi, presso il Palazzo di Giustizia, al presidente del Tribunale, d.ssa Dorotea Quartararo, ed al procuratore della Repubblica, Sabrina Gambino, confrontandosi sulle specificità del territorio, in termini di polizia di prevenzione e polizia giudiziaria.
    Al termine dell’incontro, conclusosi con un rapporto agli Ufficiali del Comando Provinciale, il comandante interregionale ha lasciato la provincia di Siracusa per rientrare a Messina.

    freccia