• Calcio, il Palazzolo vuol scalare la classifica. Di Pietro: “Con la spinta dei tifosi ce la faremo”

    Dopo Giarre e Paternò, un’altra etnea sulla strada del Palazzolo chiamato a scalare posizioni e conquistare la vetta del girone B di Eccellenza, dopo un avvio di campionato non felice. Pian piano i gialloverdi stanno trovando il giusto equilibrio e il pari in extremis a Paternò domenica scorsa può rappresentare una svolta. Ne ha parlato Peppe Di Pietro, club manager del Palazzolo, il quale ha tracciato le linee guida del percorso in campionato della squadra gialloverde designando nel mese di dicembre il primo momento chiave della stagione. “Sarà un periodo fondamentale per capire davvero chi ha gli strumenti per lottare fino alla fine per la promozione diretta – spiega Di Pietro -. Di sicuro il Palazzolo continuerà a tenere botta fino alla fine. Devo dire che già dalla partita col Giarre e nella sfida di Paternò ho visto una squadra che si avvicina molto all’espressione massima delle sue potenzialità. Ricordiamoci che i ragazzi ad inizio campionato non erano ancora un gruppo rodato, mentre adesso in campo si intravede già una diversa sintonia tra i ragazzi. Una nota speciale vorrei riservarla ai nostri Under che di giorno in giorno sto vedendo crescere grazie all’impegno in allenamento. Ho visto un buon fraseggio a Paternò, abbiamo tenuto bene gli spazi e proposto un calcio bello a vedersi, non è da tutti. Il pareggio è un ottimo risultato e dobbiamo cercare domenica con lo Scordia di fare bottino pieno davanti al nostro pubblico. Vedremo quali saranno le condizioni fisiche di Giordano, Sciacca e degli altri infortunati. Tifosi che stanno rispondendo agli input della società, è una cosa che mi regala tanta gioia: mi auguro di trovare lo Scrofani Salustro pieno domenica pomeriggio – chiosa il club manager palazzolese -, perché i tifosi rappresentano sempre uno stimolo per giocare con una marcia in più”.

    freccia