• Calcio, Raciti osannato. È lui l’artefice della salvezza. “Siracusa, che emozione”

    Si è emozionato, ha pianto e ringraziato i tifosi che a fine partita hanno osannato il suo nome chiedendone la riconferma per il prossimo anno. E lui ha alzato il pollice per dire quanto fosse grato ad una città che lo ha adottato e non solo per essere stato l’artefice della salvezza quanto anche per i successi stagionali su Catania e Leonzio, rivali di sempre. “Dedico la salvezza ai ragazzi che sono stati encomiabili, un grande girone di ritorno con vittorie pesanti. Oggi è stata una grande vittoria contro una Delle squadre più forti del campionato. Il successo e la salvezza sono meritati. Voglio spendere una parola per Fricano, anima della squadra. Partita elettrizzante con due rigori parati, Crispino aveva esordito bene con il Catania, ha chiuso alla grande. Non è tempo di bilanci, godiamoci la salvezza. Condividi questa salvezza con presidente e Ds. Orgoglioso dei complimenti ricevuti da Paolo Lombardo”.

    il tecnico Raciti ringrazia i tifosi a fine partita (foto di Gabriele Midolo)

    728x90_jeep
    freccia