• Depuratore consortile: Ias chiude con Siam e avvia un contenzioso da 1,2 milioni

    Con uno stringato comunicato inviato alle redazioni, Ias ha comunicato di aver cessato ogni rapporto con Siam, la società che gestisce il servizio idrico integrato a Siracusa. Da questo mese, i reflui fognari della zona di Siracusa e della zona abitata di Belvedere non verranno più trattati e depurati dall’impianto consortile di Priolo.
    Una scelta che il management di Ias giustifica con la tutela di “ragioni di credito legate ai servizi di depurazione svolti in favore di Siam per l’anno 2019 e per il primo trimestre 2020”. Una vicenda, si legge ancora nella nota, per la quale Ias “ha avviato un contenzioso innanzi al competente Tribunale di Siracusa per un importo di 1,2 milioni di euro”.

    freccia