• Ippica. Successo di pubblico per il Galà del Galoppo. Presente anche il Sottosegretario Castiglione

    Bis della scuderia Chemin de Fer al Galà Internazionale del Galoppo, all’Ippodromo del Mediterraneo. Con Targaryen, il team si impone nell’attesa Listed Race dalla selettiva distanza, 2.300 metri e dall’agguerrito campo partenti. Tornato su distanza ideale, l’allievo di Seby Latina è stato magistralmente montato da Federico Bossa. Allungo sui metri conclusivi e vittoria su un New Jear’s Day che conferma adattabilità al tracciato e su Ecopass  che ipoteca la terza piazza.
    La seconda giornata del Galà riserva comunque sorprese. Andatura sostenuta  quella tatticamente espressa in campo da Pure Wine. Tutto secondo gli ordini e via sul traguardo per vincere il Premio Sicilia. Antonio Fusco, in sella all’allievo di Salvatore Lanteri, è in testa al gruppo fin dalle battute iniziale, poi aspetta e, in dirittura, sotto la minaccia di Gold Giving e Umbybest, finiti nell’ordine secondo e terzo, sfodera le ultime energie e allunga sul palo. È la cronaca dell’Handicap Principale sui 1500 metri riservato ai tre anni che sfoglia l’ultima pagina del Galà .
    Un evento che ha riportato a Siracusa il Sottosegretario alle Politiche Agricole, On. Castiglione. Parole di sostegno al comparto in difficoltà e conferma delle somme riservate per l’anno 2014 al montepremi ippico: 97 milioni di euro. Niente tagli al numero delle corse e confermata la volontà di recuperare i ritardi accumulati sui pagamenti. “L’ippica  – ha sottolineato l’On. Castiglione – resta uno dei settori a cui il Governo vuol dare risposte. Vedere tanto pubblico in un Ippodromo è incentivo per promuovere il settore dal punto di vista sportivo, culturale e turistico”.

    Il grande pubblico ha risposto e, sui tre piani della struttura polifunzionale di contrada Maeggio, in migliaia hanno accompagnato gli appassionanti arrivi.

    728x90
    freccia