• Noto. La fiera di Pentecoste cambia location, novità per il 6 e 7 giugno

    Cambia location la tradizionale fiera di Pentecoste che sarà ospitata alla villa comunale, il 6 e 7 giugno, anziché nella piazza antistante la chiesa del Crocifisso. La fiera, riproposta ogni anno dal 1400 fino ad oggi, desta molto interesse ed è visitata da migliaia di persone. “Abbiamo fatto una scelta radicale – ha detto l’assessore al commercio Antonino Sammito – intanto nel sito in cui si svolgerà, viale Marconi, all’ingresso della Città, per rilanciare la fiera e migliorarne la fruizione. Una zona strategica sia per la presenza della villa comunale e dei giardini pubblici, recentemente riqualificati. Il campo sportivo comunale di via Cavarra sarà per i due giorni della manifestazione, il 6 e 7 giugno, parcheggio, gratuito, sia per coloro i quali esporranno in fiera sia per i visitatori”.
    Dall’assessorato al commercio hanno fatto sapere che sono più di cinquanta le richieste pervenute agli uffici da parte di espositori che vogliono partecipare alla fiera di pentecoste. “Abbiamo ricevuto segnali di grande attenzione – ha continuato Sammito – per questa due giorni no stop, in cui l’intera area, proprio all’ingresso di Noto brulicherà di visitatori, assumendo una veste accogliente e di festa. Due giorni in cui invitiamo la cittadinanza a partecipare ed a vivere la fiera di pentecoste, con l’augurio che tanti visitatori possano essere presenti il 6 e 7 giugno”.
    Qualche polemica si è innescata per il cambio della location, da decenni la fiera di pentecoste si svolgeva in piazza Mazzini e nelle vie adiacenti, qualcuno ha visto in questa decisione lo stravolgimento di una tradizione. L’amministrazione comunale con il cambio del luogo di realizzazione della fiera di pentecoste ha inteso rilanciare l’evento.
    Corrado Parisi

    freccia