• Rugby, Syrako ok all’ultima di andata. “Ma siamo sempre senza campo e non sappiamo dove andare…”

    La Syrako chiude con un altro successo il girone di andata della Serie C2 regionale di rugby maschile. Al “Romano” di Carlentini (“Pippo Di Natale” ancora out “e speriamo che l’amministrazione comunale si ricordi di noi”, hanno sottolineato a Radio Sport su Fm Italia, il vicepresidente regionale Gianni Saraceno e coach Saro Buscema) gli aretusei si sono imposti con il risultato di 20-17 sulla Nissa Rugby. Punteggio che forse non rispecchia i veri valori visti ma che dimostra come la squadra nissena sia stata molto cinica e brava a sfruttare gli unici due errori, in fase di disimpegno, della Syrako. Durante il consueto terzo tempo rugbistico la delegazione OLD, sempre presente al supporto della seniores, ha nominato come man of the match il capitano El Gassaaoui. Al temine della gara mister Buscema si è detto contento per i 5 punti conquistati, che permette agli aretusei di scavalcare il Nissa al secondo posto e mettere tra sé e la prima della classe, l’Amatori Catania cadetta, solo 5 punti; ma recrimina per i troppi punti persi ogni domenica al piede. “Bisogna migliorare lo score al piede, perchè spesso queste partite si perdono quando dall’altro lato hai una squadra che fa molti punti al piede”. Domenica prossima si dovrebbe giocare Syrako – Amatori Catania cadetta, ma ascoltando le parole del dirigente Spriveri la partita dovrebbe essere rinviata. “Ogni domenica stiamo facendo i salti mortali per far sì di giocare, chiedendo inversioni di campo o chiedendo aiuto alle società vicine, purtroppo per domenica prossima non abbiamo un campo dove poter giocare, ne approfitto per ringraziare pubblicamente tutti coloro hanno permesso il regolare svolgimento della gara ovvero il Carlentini Rugby nella persona di Michele Valenti, il dott. Alicata e Filippo Seminara”.

    728x90_jeepr_4xe
    freccia