• Siracusa. Asili nido comunali, via alle iscrizioni (on line) : rette invariate

    Diverse incertezze ancora intorno all’avvio del servizio di asilo nido comunale a Siracusa, ma stando a quanto garantito dall’assessore Pierpaolo Coppa, a settembre le strutture riapriranno. La chiusura prolungata non è dipesa soltanto dall’emergenza sanitaria. Questo è stato, piuttosto, un ulteriore aspetto che si è inserito nella complessa vicenda dell’affidamento triennale del servizio, con una gara celebrata e contestata da un gruppo di cooperative, che in passato hanno gestito gli asili nido comunali in città e che hanno contestato il bando pubblicato dal Comune, ricorrendo al Tar. Il 16 luglio scorso, il tribunale amministrativo ha depositato la sentenza e, nel frattempo, Coppa ha annunciato l’apertura a settembre.
    Via, adesso, alle richieste di iscrizioni. Un avviso del settore spiega – come già detto dal vicesindaco- nelle more che vengano emanate le linee guida per l’apertura e le relative modalità, i “genitori interessati possono presentare domanda di ammissione all’indirizzo di posta elettronica asilinido@comune.siracusa.it. . Gli importi delle rette restano invariati rispetto allo scorso anno scolastico. Occorre utilizzare un modulo scaricabile dal sito internet del Comune di Siracusa.
    Quando si parla di importi invariati delle rette di compartecipazione, vuol dire che, le famiglie che hanno diritto all’esenzione sono quelle con un Isee fino a 2000 euro. Fino a 5 mila euro, invece, dovranno pagare 60 euro al mese. La retta sale a 110 euro per Isee fino a 8 mila euro; 160 euro fino a 12 mila euro. Fino a 16 mila euro, 210 euro. Si sale, poi, ai 250 euro degli Isee fino a 25 mila euro. Retta massima: 280 euro.
    Tali costi sono stati il frutto di quell’aumento del costo dei servizi a domanda individuale stabiliti dal Comune dopo le indicazioni della Corte dei Conti.

    freccia