• Siracusa. Canale Galermi, Vinciullo: "Se ne occupi il Consorzio di Bonifica"

    “La gestione del Canale Galermi passi al Consorzio di Bonifica di Siracusa”. La sollecitazione è del deputato regionale Vincenzo Vinciullo che ha presentato un’interrogazione parlamentare con cui chiede all’assessorato regionale alle Infrastrutture un passo indietro. Nel 2012, il parlamento siciliano ha approvato un ordine del giorno con cui si impegnava la Regione ha passare le competenze sul canale all’ente della provincia di Siracusa, togliendole al Genio Civile. L’Ars riconosceva, con quel voto, che il consorzio di Bonifica disponeva di personale sufficiente per occuparsi, anche attraverso la vigilanza, del canale. “Ad oggi, però- osserva Vinciullo- non è ancora cambiato nulla. Rendere concreto il passaggio rappresenterebbe una possibilità concreta di tutelare gli agricoltori siciliani. I privati hanno difficoltà oggettive a gestire i rapporti con l’assessorato alle Infrastrutture , mentre gli uffici del Consorzio di Bonifica, che si trovano a Belvedere, sarebbero nelle condizioni di rappresentare le esigenze degli operatori locali”.

    freccia