• Siracusa. Criminalità ed intimidazioni, lettera-appello al Prefetto di politici e avvocati

    Avvocati, parlamentari nazionali e regionali, esponenti di forze politiche e persino uno psicoterapeuta. In 40 hanno firmato la richiesta indirizzata al prefetto di Siracusa, Luigi Pizzi, per la convocazione del Comitato Sicurezza e Ordine pubblico con al centro l’escalation di episodi criminali come il danneggiamento di auto tramite incendio.
    L’iniziativa parte dal coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia, Paolo Cavallaro, che ha coinvolto Sofia Amoddio (Pd), Paolo Ficara e Stefano Zito (M5s), Ezechia Paolo Reale (Progetto Siracusa), Enzo Vinciullo (Siracusa Protagonista) ed altri “pezzi” del centrodestra siracusano come Messina, Impelluso, Rametta, Sorbello, Vinci, l’ex sindaco Roberto Visentin e l’ex senatore Bruno Alicata. Ci sono poi le firme del presidente dell’Ordine degli Avvocati, Francesco Favi, dell’avvocato Daniela La Runa e dello psicoterapeuta Roberto Cafiso.
    “Siamo preoccupati dagli episodi delinquenziali che frequentemente accadono in provincia di Siracusa. Oltre 165 interventi per auto danneggiate o distrutte da un incendio dall’inizio dell’anno ad oggi col sospetto che siano episodi dolosi”, si legge nel documento inviato in Prefettura. “Chiediamo la convocazione del Comitato per la Sicurezza e l’Ordine Pubblico per esaminare la problematica e valutare soluzioni praticabili per un maggior dispiegamento di personale delle forze dell’Ordine e maggiore attività di intelligence per contrastare il fenomeno”.

    freccia