• Siracusa. Museo Paolo Orsi, sit-in dei lavoratori della ditta di pulizie: "No ai licenziamenti". Il video

    Contratto in scadenza e i 15 dipendenti della “Pfe”, la ditta che si occupa dei lavori di pulizia e manutenzione ordinaria all’interno del museo archeologico Paolo Orsi, rischiano un licenziamento imminente. Per questo hanno avviato da questa mattina la loro protesta, un sit in davanti la struttura museale, per chiedere maggiore attenzione e possibili soluzioni.
    Al loro fianco, la Fisascat Cisl. “Svolgono un servizio importante- sottolinea il segretario generale , Vera Carasi- sia all’interno delle sale museali che degli uffici. Appare incredibile che si proceda ai licenziamenti per cambio gestione in mancanza di una gara che riassegni il servizio. Un doppio danno- prosegue la rappresentante sindacale- il primo lo si causa ai lavoratori, che si ritrovano a spasso, ma anche un danno notevole alla struttura, che sarà probabilmente costretta a chiudere”.
    Ai lavoratori è giunta la solidarietà del sindaco, Giancarlo Garozzo, che ha raggiunto personalmente i dipendenti in protesta. A loro ha assicurato un intervento a Palermo – dove la questione è nata a causa dei fondi tagliati ai beni culturali – per ottenere attenzione sul caso siracusano.

    728x90
    freccia