• Siracusa. Piccoli street-artist in azione all’istituto comprensivo Vittorini

    Concluso il progetto-esperienza “Murales” che ha visto protagonisti gli studenti della IV B dell’istituto comprensivo Elio Vittorini di Siracusa.
    Le bambine ed i bambini si sono divertiti immergendosi in un clima da street art utilizzando i materiali, forniti dalla scuola, specifici per questo tipo di “lavoro”. E’ stato così abbellito uno dei muri che fa da sfondo a svariate manifestazioni organizzate durante l’anno nella scuola di via Regia Corte.
    Sotto la guida dell’insegnante Alessia Bonavoglia i ragazzi scelti per questo progetto (alunni di classe IV di scuola primaria) attraverso la proiezione di diapositive in classe, sono stati stimolati a scoprire i murales presenti nella città di Siracusa e guidati a posizionarli nella mappa della città individuando i quartieri, le zone e i muri messi a disposizione dal Comune di Siracusa per la realizzazione di opere di street art.
    Sono state affrontate anche tematiche come la legislazione in materia di street art ed è stato dato molto rilievo alle conseguenze giuridiche quando si sporcano i muri della città senza avere il permesso delle autorità di competenza.
    I bambini hanno inoltre scoperto, guidati dall’esperta, i più importanti street artist della storia e quelli attualmente attivi. La preferenza dei bambini è andata ai murales di Bansky e alla tecnica dello stencil, che è stata potenziata attraverso la realizzazione in classe e in piccoli gruppi, di stencil di varie forme.
    Ma ciò che li ha entusiasmati maggiormente è stata l’attività di ristrutturazione del murales già presente alla Vittorini.

    728x90_jeep
    freccia