• Siracusa. Torna la democrazia partecipata, i cittadini decidono come investire 54mila euro pubblici

    Dopo il successo dello scorso anno, anche per il 2020 il Comune di Siracusa incentiva la democrazia partecipata. È stato pubblicato il nuovo bando, rivolto ai cittadini ed alle associazioni: entro il 13 agosto potranno presentare i loro progetti per idee ed azioni in più settori della vita cittadina. Con una votazione finale aperta a tutti, saranno scelte i progetti migliori che riceveranno un finanziamento per la loro realizzazione. A disposizione, quest’anno, un tesoretto da 54.500 euro complessivi.
    Lo scorso anno il progetto più votato fu quello per la realizzazione di un parco pubblico a Fontane Bianche, in un terreno di proprietà comunale. Diverse comunque le azioni finanziate nel 2019.
    Ecologia, sviluppo economico, politiche giovanili, cura dei beni comuni, mobilità, innovazione, pari opportunità e rigenerazione urbana le principali aree tematiche al cui interno sviluppare progetti da presentare al Comune di Siracusa. Possono partecipare tutti i cittadini che abbiano compiuto 16 anni. Il costo di ogni progetto non può superare il 30% del budget totale disponibile. Sul sito internet del Comume di Siracusa disponibili il bando e il regolamento.

    Nella foto un momento delle votaziomi dei progetti di democrazia partecipata all’Urban Center nel 2019

    freccia